Tecnoter Group | Blog

Migliora il tuo workflow edile con l’automazione

È risaputo che il settore edile è uno dei più lenti ad adottare nuove tecnologie. Eppure i sondaggi rivelano che gli strumenti digitali e l’automazione del flusso di lavoro aiutano la gestione dei progetti di costruzione.

I dati e l’automazione

Se da un lato è vero che le aziende di costruzioni hanno cominciato ad adottare strumenti digitali in modo sempre più costante (circa il 61% delle imprese ne fa uso), dall’altro lato meno del 40% di esse ha compreso l’importanza dell’automazione che questi strumenti sono in grado di favorire. Molte imprese devono ancora scoprire tutte le potenzialità che il digitale porta con sé, limitandosi a integrare nel proprio sistema gestionale piattaforme software per gestire diverse operazioni quotidiane, ma tralasciando le operazioni di automazione dei flussi di lavoro, certamente tra i vantaggi più importanti della tecnologia, soprattutto in termini di produttività.

L’automazione per snellire le attività critiche

Il 40% delle aziende che non approfitta dei vantaggi dell’automazione, specialmente nelle fasi più critiche di un flusso di lavoro, sostanzialmente perde in efficienza, in affidabilità, in accessibilità e sicurezza. I processi manuali tendono a pretendere l’utilizzo di più applicazioni e strumenti rispetto ai corrispettivi processi automatizzati, con un conseguente aumento del tempo impiegato non solo per svolgere una determinata task, ma anche degli operatori, sia tecnici che amministrativi, che devono porre maggiore attenzione per effettuare i controlli standard e speciali per ogni singolo processo.

L’automazione e l’efficienza

I vantaggi di impostare l’automazione del flusso di lavoro nello stack tecnologico edile per gestire i progetti sono chiari e immediati. Il primo che abbiamo citato è l’efficienza.

L’efficienza non va intesa solo in termini di tempo, ma ad un livello organizzativo generale. Ad esmepio,l rispettare i tempi di completamento di costruzione di un progetto favorisce anche il rispetto del budget destinato a quel progetto. Automatizzare la pianificazione, la gestione delle risorse, il budgeting ma anche il reporting di un progetto evita ai dipendenti di effettuare un lavoro in cui vengono richiesti attenzione e tempo, donando all’azienda la possibilità di gestire i dati in modo accurato e rapido.

Un altro caso emblematico da considerare è quello delle liste di controllo per la gestione della sicurezza, oppure quello della gestione dei dati utili per i fornitori. Le difficoltà riscontrate più di frequente per le aziende edili, infatti, sono legate al metodo poco efficace sulla presa visione sulle disponibilità dei materiali e sullo stato di consegna della merce. Con la giusta automazione, i dati interessati sarebbero consultabili in modo accurato e in tempo reale, in modo da ottimizzare l’intero processo gestionale.

L’automazione contro gli sprechi

Un altro vantaggio importantissimo, che in realtà è il motivo principale per cui l’automazione è nata, si rileva nella diminuzione degli sprechi.

Nel settore edile, è facile che durante una qualsiasi delle fasi di un progetto si generino ritardi dovuti ad informazioni obsolete o problemi di comunicazione. Automatizzare i flussi di lavoro da parte delle aziende permette ai project manager, agli analisti e ai lavoratori di evitare inutili ricerche di informazioni, di monitorare le risorse e di eseguire report manuali relativi al progetto, lasciando loro la possibilità di accelerare lo sviluppo del progetto stesso e di passare ai progetti successivi.

L’automazione per la comunicazione e la sicurezza

La trasformazione digitale nel settore edile ha generato enormi volumi di dati che devono essere processati al punto che lasciare i sistemi in modalità “manuale” sembra ormai assurdo. I dati devono essere analizzati e interpretati in modo appropriato, preciso e praticamente in tempo reale. Possedere sistemi in grado di comunicare informazioni relative al progetto in tempo reale, garantendo anche l’intervento immediato e diretto da parte di un operatore o di un manager, è ormai diventato un punto di forza delle aziende, che possono così evitare anche problemi relativi non solo ai ritardi negli aggiornamenti delle informazioni, e quindi favorire la comunicazione lavoratore-lavoratore e lavoratore-macchina, ma anche di incentivare la sicurezza: l’intervento tempestivo sulle caratteristiche di una macchina che per qualche motivo presente un malfunzionamento è fondamentale per sventare spesso, rischi per la salute degli operatori.

Automazione e tecnologia TcConnect

TCConnect tecnoter group

In questo contesto si inserisce TcConnect, la scelta tecnologica sviluppata da Tecnoter per automatizzare alcuni processi di controllo per il proprio parco macchine. Facilmente implementabile nel sistema gestionale aziendale e facilmente installabile sulla macchina desiderata, TcConnect permette all’operatore o al manager di prendere visione di tutte le caratteristiche tecniche e sullo stato di salute di uno o più mezzi specifici, potendo anche modificarne i parametri in base a necessità dell’ultimo minuto.

L’accesso avviene attraverso una piattaforma online di facile utilizzo, che diviene non solo punto di controllo ma anche di assistenza e di prevenzione nel caso di eventuali guasti o malfunzionamenti.

Per scoprire di più su questo sistema di controllo e assistenza a distanza, visita questa pagina, oppure leggi questo articolo o chiedici più qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.